Questo sito utilizza cookie tecnici (necessari) e di Google Analytics (statistici).  Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookies indicati di seguito.
Leggi l'informativa completa sui cookies utilizzati e le loro funzioni: Preferenze

Necessari Statistici

Come si svolge

  1. Il responsabile dell'ufficio fissa il primo incontro tra le parti e designa il mediatore che tenterà di raggiungere la composizione della controversia.
  2. La Segreteria trasmette la Domanda di mediazione alla controparte per ottenere l'Adesione al primo incontro di mediazione tra le parti. 
  3. Al primo incontro e agli incontri successivi le parti devono partecipare con assistenza di un avvocato. 

Dal momento della comunicazione alla controparte, la Domanda di mediazione produce, sulla prescrizione, gli stessi effetti della domanda giudiziale. 

Durata procedimento: max 3 mesi dal deposito della domanda. 

Primo incontro: entro 30 giorni dal deposito della domanda, salvo diverso accordo tra  le parti o motivate esigenze organizzative. Durante l'incontro il mediatore chiarisce alle parti la funzione e le modalità di svolgimento della mediazione e le invita ad esprimersi sulla possibilità di iniziare la mediazione.                                                        

Mediazione: se dopo l'incontro  preliminare le parti decidono di attivare la procedura di mediazione sono dovute le relative indennità  (vedi Tariffario del servizio di mediazione  - scaricabile a piè di pagina). 

Mancata partecipazione (senza giustificato motivo): il giudice può desumere argomenti di prova nel successivo giudizio, condannando la parte costituita che non ha partecipato al procedimento al versamento di un importo corrispondente al contributo unificato dovuto per il giudizio. 

L'Organismo di Mediazione è all'interno di Asset – Azienda Speciale della Camera di Commercio di Basilicata - iscritto al n. 836 del Registro Nazionale degli Organismi di mediazione del Ministero della Giustizia  ed è autorizzato a gestire i tentativi di mediazione civile ai sensi del D.lgs. n. 28/2010. 

Il procedimento di mediazione è disciplinato dal Regolamento di mediazione approvato dal Consiglio di Amministrazione dell’Azienda Speciale. 

Il Responsabile dell’Organismo è il Direttore Operativo dell’Azienda Speciale Asset, dr.Vito Signati.