Questo sito utilizza cookie tecnici (necessari) e di Google Analytics (statistici).  Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookies indicati di seguito.
Leggi l'informativa completa sui cookies utilizzati e le loro funzioni: Preferenze

Necessari Statistici

Mirabilia

Il progetto Mirabilia – European Network of Unesco Sites è nato nel 2012 su iniziativa della Camera di commercio di Matera, tuttora capofila del progetto, e giunto alle sua 8° edizione. Al fine di sviluppare le azioni programmate, le Camere di Commercio partner sottoscrivono ogni anno una convenzione, che, oltre a definirne le azioni, regola gli aspetti finanziari e la composizione del Fondo Comune in funzione del contributo variabile che Ciascuna Camera di Commercio partner assicura per la realizzazione delle azioni comuni del progetto. Il progetto prende il nome dai Mirabilia Urbis Romae, le guide pratiche scritte dai viaggiatori che nell’antichità guidavano i pellegrini verso la città eterna raccontando loro storie di popoli, persone e località incontrati lungo il percorso.

Il percorso progettuale intende promuovere al turismo italiano ed internazionale, attraverso le Camere di Commercio partner, un’offerta turistica integrata siti UNESCO “meno noti”, che renda visibile e fruibile il collegamento tra territori turisticamente, culturalmente e artisticamente accomunati dal riconoscimento UNESCO con l’obiettivo di incrementare l’attività promozionale e la riconoscibilità presso il grande pubblico. Mirabilia intende proporre “un’altra Italia”, che spinge per essere conosciuta all’estero: un’Italia di eccellenze, di sapori, di panorami irripetibili, singole tessere di un unico puzzle che potrebbe spingere l’imprenditore o il turista straniero a superare le classiche mete. Quel che offre in più Mirabilia è il saper mettere in rete i siti meno conosciuti accomunando tre formidabili traini quali la cultura, le bellezze naturali e il cibo, creando le condizioni affinché domanda e offerta si incontrino.

Il Network

Il turismo italiano sta vivendo una stagione fra le più fortunate. L’appuntamento per le sedici Camere di Commercio che aderiscono al network Mirabilia si è svolto a Matera dal 18 al 19 novembre 2019.
La scommessa resta la stessa dal 2012, anno zero di Mirabilia: portare l’attenzione dei milioni di turisti che ogni anno attraversano l’Italia alla ricerca delle mete classiche del “Grand tour” verso nuove destinazioni, meno conosciute ma non per questo meno interessanti o attrattive. Sono meraviglie, riconosciute come tali o in via di riconoscimento da parte dell’UNESCO, che valgono il viaggio, capaci di lasciare il viaggiatore a bocca aperta così come accadeva nell’antichità, quando i pellegrini in viaggio verso la città eterna si lasciavano condurre dai “Mirabilia Urbis Romae”.

Nasce così l’Associazione “MIRABILIA NETWORK” costituita per mettere in collegamento aree accumunate dalla rilevante importanza storica, culturale ed ambientale, un’interazione tra attori istituzionali ed economici e tra modelli di governance alla base delle politiche di sviluppo del territorio. Non ha fini di lucro, e possono aderirvi le Camere di Commercio I.A.A. e tutte le strutture del sistema italiano delle Camere di Commercio. Possono inoltre aderire Associazioni nazionali di impresa, enti, organismi, società, enti pubblici e privati, rappresentativi delle filiere e distretti del turismo e dei settori collegati interessati alla loro promozione e sviluppo.

I luoghi MIRABILIA

  • BARI – CASTEL DEL MONTE (SITO UNESCO DAL 1996) TRULLI DI ALBEROBELLO (SITO UNESCO DAL 1996)
  • BENEVENTO - IL COMPLESSO DI SANTA SOFIA (SITO UNESCO DAL 2011)
  • CASERTA – PALAZZO REALE DEL XVIII SECOLO DI CASERTA CON IL PARCO, L’ACQUEDOTTO VANVITELLIANO E IL COMPLESSO DI SAN LEUCIO (RICONOSCIMENTO UNESCO 1997)
  • CROTONE - RISERVA DELLA BIOSFERA DELLA SILA (RICONOSCIMENTO UNESCO DAL 2014)
  • GENOVA – LE STRADE NUOVE E IL SISTEMA DEI PALAZZI DEI ROLLI (SITO UNESCO DAL 2006)
  • MATERA – I SASSI ED IL PARCO DELLE CHIESE RUPESTRI DI MATERA (SITO UNESCO DAL 1993)
  • MESSINA – ISOLE EOLIE: LIPARI, VULCANO, SALINA, STROMBOLI, FILICUDI, ALICUDI E PANAREA (SITO UNESCO DAL 2000)
  • MOLISE – MOLISE COLLEMELUCCIO – MONTEDIMEZZO ALTO MOLISE (RISERVA MAB DAL 1997)
  • PAVIA – LA VIA FRANCIGENA (CANDIDATURA UNESCO 2017)
  • PERUGIA – ASSISl. LA BASILICA DI SAN FRANCESCO E ALTRI SITI FRANCESCANI (SITO UNESCO DAL 2000), LA BASILICA DI SAN SALVATORE E SPOLETO, IL TEMPIETTO DI CLITUNNO A CAMPELLO SUL CLITUNNO
  • PORDENONE UDINE - AREA ARCHEOLOGICA DI AQUILEIA E BASILICA PATRIARCALE (SITO UNESCO DAL 1998) - I LONGOBARDI IN ITALIA. I LUOGHI DEL POTERE (568-774 D.C) (SITO UNESCO DAL 2011) - OPERE DI DIFESA VENEZIANE TRA IL XVI E IL XVII SECOLO: STATO DA TERRA – STATO DA MAR OCCIDENTALE (SITO UNESCO DAL 2017) - DOLOMITI (SITO UNESCO DAL 2009) - SITI PALAFITTICOLI PREISTORICI DELL’ ARCO ALPINO (SITO UNESCO DAL 2011)
  • POTENZA – PARCO NAZIONALE DEL POLLINO ( RICONOSCIMENTO UNESCO 2016 )
  • RIVIERE DI LIGURIA – PORTOVENERE, CINQUE TERRE, E LE ISOLE ( PALMARlA, TINO E TINETTO)(RICONOSCIMENTO UNESCO DAL 1997)
  • SASSARI - LA FESTA DEI CANDELIERI (PATRIMONIO IMMATERIALE DELL’UNESCO DAL 2013)
  • SICILIA ORIENTALE - LE CITTÀ TARDO BAROCCHE DELLA VAL DI NOTO (SITO UNESCO 2002)
  • VENEZIA GIULIA - PAESAGGIO RURALE COLLIO-BRDA TRA ISONZO E LO JUDRIO
  • VERONA – LE OPERE DI DIFESA VENEZIANE TRA IL XV E IL XVII SECOLO: STATO DI TERRA-STATO DI MARE OCCIDENTALE - PESCHIERA DEL GARDA (VERONA) (SITO UNESCO DAL 2017) - LA CITTA’ DI VERONA (RICONOSCIMENTO UNESCO 2002)


Borsa internazionale del turismo culturale

Il progetto Mirabilia prevede diversi momenti di promozione e un evento annuale di portata internazionale in Italia, durante il quale si realizzano incontri di affari nazionali e internazionali fra l’offerta delle destinazioni e la domanda dei grandi buyer turistici internazionali: la Borsa Internazionale del Turismo Culturale.

Dopo gli appuntamenti della Borsa Internazionale a Lerici nel 2012, a Matera nel 2013, a Perugia nel 2014,a Lipari nel 2015, Udine nel 2016, Verona 2017, Pavia 2018 si è svolta a Matera nel 2019.